Cerca

Festival: da venerdi' al via Spoleto tra teatro, danza, musica e arte (3)

Spettacolo

(Adnkronos) - ''Sarebbe -prosegue Carla Fendi- un incentivo fortissimo in un Paese come l'Italia che ha un enorme patrimonio di beni culturali. Una legge che defiscalizzasse gli interventi sui beni culturali e su quelli ambientali, inoltre, educherebbe anche i giovani ad essere altrettanto generosi, ad amare il patrimonio culturale e a fare piccole cose, perche' non sempre e' necessario farne di grandi, spesso bastano quelle piccole''.

E Spoleto 54 si apre proprio alle 17,00 di venerdi' al Caio Melisso Spazio Carla Fendi con l'anteprima mondiale de 'La Modestia', dall''Eptalogia' di Rafael Spregelburd, per la regia di Luca Ronconi. Al Teatro Nuovo, alle 20, va in scena 'Amelia al Ballo' con la regia di Giorgio Ferrara, la bacchetta di Johannes Debus alla guida dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi e la scenografia di Gianni Quaranta. Al termine ci sara' la tradizionale cena inaugurale a Palazzo Colicola. Tutta la giornata inaugurale sara' sponsorizzata dalla Fondazione Carla Fendi.

Fino al 10 luglio va avanti il ricco cartellone del Festival che prevede grandi nomi, da Adriana Asti ad Anouk Aimee, da Anna Maria Guarnieri a Maurizio Scaparro, James Conlon, Massimo Popolizio, Claudio Santamaria, Monica Guerritore, Carlo Cecchi, Giorgio Barberio Corsetti per una rassegna che quest'anno si rivela all'insegna del teatro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog