Cerca

Tennis, Serena Williams pronta per Wimbledon: "Mai pensato al ritiro"

Sport

Londra, 19 giu. - (Adnkronos/Dpa) - "Non ho mai pensato al ritiro, non sono il tipo che molla tutto. Mi fermerò quando sarò pronta per farlo e ancora non è arrivato quel momento". Serena Williams tocca l'erba di Wimbledon e ritrova il sorriso. La statunitense è tornata in campo la settimana scorsa ad Eastbourne dopo un anno di stop. I problemi, per l'ex n.1 del mondo, erano cominciati l'estate scorsa, proprio dopo il quinto successo in carriera sui campi dell'All England Club.

Prima un infortunio al piede, provocato dai vetri di una bottiglia, ha richiesto due interventi chirurgici. Poi, a febbraio, il ricovero per embolia polmonare. Ora che si è lasciata il peggio alle spalle, Serena è pronta per difendere il titolo conquistato un anno fa. Il suo cammino comincerà martedì contro la francese Aravane Rezai. La condizione non è ancora quella ottimale, ma tant'è: "Sono felice di essere qui", dice.

"Sei o sette settimane per rimettere insieme i pezzi non sono molte, ma già il fatto di essere qui a mettermi in gioco, quando prima non ero nemmeno sicura di riuscire a farlo di nuovo, è più che sufficiente", prosegue la minore delle sorelle Williams, n.7 del seeding a Wimbledon nonostante sia scesa al n.26 del mondo. "Mi sento di nuovo come una ragazzina. Ho altri obiettivi che mi sono posta e che voglio raggiungere. Ed è bello averne".

Ad Eastbourne si è arresa al secondo turno dopo una battaglia contro la russa Vera Zvonareva. Il bicchiere, però, è mezzo pieno. "Dopo la maratona di tre ore con la Zvonareva, fuori dal campo, mi sentivo bene fisicamente. Mia madre era preoccupata, ma io ero ok, ho corso tanto e mi sentivo in forma", assicura la Williams.

Nemmeno nei momenti peggiori ha pensato al ritiro: "Ho sempre pensato di volere continuare, mi sono ripetuta più volte che presto sarei tornata a giocare tante partite, ma le cose non funzionavano", sottolinea soffermandosi sul suo lungo periodo di stop. "Ma io non sono mai stata il tipo che dice basta. E ora che sono qui -dice-me la godo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog