Cerca

Cinema: Torino, dal 26 giugno al Massino la rassegna 'Magnum sul set' (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - La Magnum, da cui sia la mostra che la rassegna cinematografica prendono il nome, e' un'agenzia fotografica che gode di un prestigio globale davvero elevato. E' stata creata nel 1947 da Robert Capa insieme a Henri Cartier-Bresson, David "Chim" Seymour e George Rodger, che era stato un grande reporter di guerra. Per sessant'anni e piu', l'agenzia ha rivolto il proprio interesse soprattutto al cinema, con uno sguardo particolare rivolto verso i suoi ammirati protagonisti.

Lo star system hollywoodiano appariva come un libro aperto agli occhi di Capa, proprio per via dei suoi legami personali stretti con Ingrid Bergman, Billy Wilder, Howard Hawks, Gary Cooper, George Stevens, Gene Kelly, Joseph Mankiewicz e, soprattutto, John Huston. Grazie a questa innata abilita' nel sapere stringere rapporti, tutti i membri dell'agenzia cominciarono, pian piano, a trasferirsi a Los Angeles. I maghi della fotografia furono, dunque, realmente capaci di compiere servizi squisitamente unici, realizzati dai set di film classici e poi venduti a prezzi elevatissimi a riviste americane come Life Magazine o Look.

Mondo del cinema e talento fotografico si danno la mano, fino ai giorni nostri, creando una profonda compenetrazione che, nel tempo, si e' espansa riguardando pellicole e divi di tutto il mondo. La Magnum e' un esempio classico di cio' che avviene quando l'arte non resta ferma a stringersi nel ruolo che gli e' stato attribuito. Al contrario, fotografia e cinema influiscono reciprocamente e si nutrono l'una dell'altra, all'interno dell'agenzia Magnum. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog