Cerca

Scuola: studenti del Classico traducono scrittore uruguaiano di origini sarde (5)

Cronaca

(Adnkronos) - ''La scelta dei saggi da tradurre per questo percorso di apprendimento e' ricaduta, quindi - prosegue Ripa -, su due testi: lo studio sulla poesi'a gauchesca, e quello su Alejandro Magariños Cervantes, entrambi del 1914. Le motivazioni di questa scelta sono dettate principalmente da due fattori: innanzitutto nei due saggi Crispo Acosta studia autori e tendenze di forte matrice uruguaiana, autori uruguaiani quindi compatrioti di Crispo Acosta, come Bartoleme' Hidalgo e Alejandro Margariño Cervantes; secondo, si tratta di autori dell'Ottocento, periodo della storia dell'Uruguay che ha particolarmente interessato gli studenti per il grande fermento politico e culturale che questo paese vive in quegli anni, e che portera' all'indipendenza del paese''.

''Si tratta di un'opera che, al di la' de suo significato didattico - ha spiegato il dirigente scolastico del liceo 'E. Piga' Antonio Macchis - , ha l'ambizione di presentarsi come un lavoro valido sotto il profilo filologico e si propone al pubblico come uno strumento di conoscenza dell'opera di un importante studioso. La traduzione contribuira' a far conoscere l'opera di Crispo in Italia. L'obiettivo non e' infatti quello di far conoscere cio' che si fa a scuola, ma di consentire ai lettori di leggere Crispo in traduzione italiana. Siamo convinti che la nostra ambizione - ha concluso - abbia un adeguato fondamento come e' dimostrato dal fatto che gli autori, presentandosi al pubblico anche specialistico, si sottopongono consapevolmente alla critica severa del lettore che sapra' in molti casi giudicare della correttezza della traduzione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog