Cerca

Lega: Di Pietro, Bossi ignora bisogni e istanze della sua gente

Politica

Roma, 19 giu. - (Adnkronos) - Il popolo verde riunito a Pontida ha chiesto a Umberto Bossi una svolta sul governo. Lo sostiene il presidente dell'Idv, Antonio Di Pietro, secono cui la "voglia di liberarsi del governo e del presidente del Consiglio, non e' stata creata da noi dell'Idv e dell'opposizione. L'ha creata, invece, Berlusconi perche' ha utilizzato il Parlamento solo per farsi gli affari propri e ha deluso quei cittadini che avevano creduto nelle sue promesse, lasciandoli soli nel momento piu' difficile: in mezzo a una crisi che, purtroppo, non e' affatto finita".

"La farsa dei ministeri al Nord e' la solita presa in giro. Non e' di questo che hanno bisogno, non e' questo che vogliono. Essi chiedono una politica economica che sappia fare gli interessi del loro tessuto produttivo, che riesca a sostenere la piccola e media industria colpite dalla crisi e a dare una speranza ai giovani del nord del Paese, che hanno gli stessi problemi di quelli che vivono al centro e al Sud: disperati, precari, senza nessuna sicurezza e nessuna prospettiva".

"Quando ci si chiede se si debba o no dialogare con la Lega, io rispondo che dipende da cosa s'intenda per 'la Lega'. Se si parla dei suoi leader, con l'idea di arrivare alla solita manfrina per dar vita a un governo tecnico e rinviare cosi' le elezioni se il governo va in crisi, penso che si tratti di un dialogo del quale gli italiani non sanno cosa farsene e che puo' fare solo danni al Paese e al centrosinistra". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog