Cerca

Roma: sindaco Valmontone, nostra citta' non c'entra con intossicazione

Cronaca

Roma, 19 giu. - (Adnkronos) - ''Sono sconcertato e dispiaciuto che il nome della citta' di Valmontone sia stato accostato, senza fondamento alcuno, alla vicenda dei 46 studenti americani intossicati dopo aver consumato un pasto a Roma''. E' quanto dichiara il sindaco della citta' di Valmontone Egidio Calvano. ''Da questa mattina il nome di Valmontone e' sui giornali e nei titoli dei tg regionali per una vicenda che nulla a che vedere con la nostra citta' - ha proseguito il sindaco - Addirittura mi e' stata segnalata la presenza di troupes televisive alla ricerca del ristorante incriminato. Per fortuna e' stato appurato che la nostra realta' e' del tutto estranea a quanto accaduto, ma l'impatto negativo sull'opinione pubblica e' stato enorme, soprattutto in un momento di particolare sensibilita' per via delle contaminazioni del batterio di Escherichia coli legate al consumo di alimenti''.

Dopo l'apertura, lo scorso 25 maggio, del Parco Divertimenti Raimbow Magicland, che si e' affiancato al Factory Outlet piu' grande d'Europa, a Valmontone sono attesi migliaia di visitatori, soprattutto nei fine settimana. ''Puntiamo molto su questi flussi per rilanciare l'economia e l'occupazione del nostro territorio attraverso lo sfruttamento delle nostre risorse culturali ed alimentari - ha concluso Calvano - Per questi motivi accostare indiscriminatamente il nome di Valmontone a quanto accaduto e' stato uno schiaffo sul volto dei nostri operatori commerciali, che lavorano duramente per offrire prodotti enogastronomici naturali e di qualita'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog