Cerca

Lega: da Pontida Bossi lancia il cronoprogramma del Governo/il punto (2)

Politica

(Adnkronos) - Entrando poi nel merito delle questioni politiche Bossi ha poi spiegato che la Lega "non ha nulla contro Berlusconi pero' -ha aggiunto- se non vengono accettate alcune nostre proposte la sua premiership potrebbe finire alle prossime elezioni". Ipotesi pero' subito fugata perche', come ha spiegato ancora Bossi "questo e' un momento favorevole alla sinistra e quindi far cadere il governo sarebbe farle un favore".

In ogni caso il senatur ha pero' tenuta viva l'attenzione del popolo padano, che a gran voce invocava la secessione, allertandoli a essere pronti perche' "da adesso in avanti torna prepotente l'azione per la liberta' e l'indipendenza della Padania". E per fugare questa possibilita' l'unica arma in mano al governo, ha detto, e' quella delle riforme.

In ogni caso, ha sottolineato Bossi "e' illusorio pensare che la Lega non possa andare avanti anche da sola. La Lega -ha detto- e' ancora molto forte e' puo' contare sul 10 per cento a livello nazionale. Da oggi andremo a testa bassa sul territorio, verro' a trovarvi ovunque e decideremo tutti assieme, senza dare nulla per scontato e puo' anche darsi che alla premiership di Berlusconi la Lega possa dire no". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog