Cerca

Roma: sparano ai carabinieri nel corso di un blitz, arrestati

Cronaca

Roma, 20 giu. - (Adnkronos) - Hanno sparato contro i carabinieri per tentare di bloccare il blitz dei militari che li avevano rintracciati in un immobile nelle campagne di Cerveteri. Tre romeni di 36, 29 e 21 anni, ritenuti autori di una rapina nei confronti di tre prostitute il 17 giugno scorso, sulla via Aurelia, a Roma all'altezza di Casal Lumbroso, sono stati arrestati la scorsa notte.

Nel corso di un blitz, scattato in un immobile nelle campagne di Cerveteri per fermare due dei tre rapinatori, nel tentativo d'impedire l'ingresso dei militari, e' stato esploso un colpo d'arma da fuoco contro i carabinieri, per fortuna senza riuscire a colpirli. All'esito di una breve colluttazione i due sono stati bloccati.

I tre arrestati, tutti con precedenti, sono indiziati, a vario titolo, di rapina, sfruttamento della prostituzione, resistenza a pubblico ufficiale e tentato omicidio, detenzione di arma clandestina e di documenti d'identita' falsi. Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terra' alle ore 11.00 presso la sede del Comando provinciale dei carabinieri di Roma, piazza San Lorenzo in Lucina 6.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog