Cerca

Fiat: Marcegaglia, ricorso Fiom ci preoccupa auspichiamo ragione sia data ad azienda

Economia

Torino, 20 giu. - (Adnkronos) - "Siamo contrari alla via giudiziaria nelle relazioni sindacali che invece si fanno trattando, ragionando, andando avanti insieme come e' sempre stato fatto". Cosi' la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, interpellata sulla prima udienza, svoltasi sabato in tribunale a Torino, del ricorso presentato dalla Fiom contro la Newco che Fiat ha costituito a Pomigliano nell'ambito del progetto Fabbrica Italia.

"Questo ricorso ci preoccupa -ha aggiunto il leader degli industriali- mi pare pero' che l'altro giorno il giudice abbia riconosciuto la legittimita' degli accordi aziendali e questo e' molto importante. Auspichiamo che venga data ragione alla Fiat e che si possa andare avanti nel percorso di modernizzazione delle relazioni sindacali e che l'azienda possa avere una giusta governabilita' degli stabilimenti".

Quanto poi all'ipotesi che la Fiat possa uscire dalla Confindustria, Emma Marcegaglia ha osservato: "Ogni impresa si iscrive e si cancella da Confindustria in modo volontario quindi non abbiamo nessuna intenzione di pressare la Fiat. Quello che noi cercheremo di fare, per la Fiat ma anche per tutte le altre imprese, e' lavorare sul tema dell'esigibilita' se faremo un buon lavoro su questo credo che questa sia anche in qualche modo una risposta alle esigenze corrette della Fiat".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog