Cerca

Industria, Istat: ad aprile fatturato aumentato dell'1,5%. Ordini in calo del 6,4%

Economia

Roma, 20 giu. (Adnkronos) - Ad aprile il fatturato dell'industria è aumentato, al netto della stagionalità, dell'1,5% rispetto al mese precedente, con incrementi dell'1,7% sul mercato interno e dell'1,3% su quello estero. Nella media degli ultimi tre mesi (febbraio-aprile), l'indice è cresciuto del 4,2% rispetto ai tre mesi precedenti (novembre-gennaio). Lo comunica l'Istat, aggiungendo che corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di aprile 2010) il fatturato cresce in termini tendenziali del 14,2%.

Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano aumenti congiunturali del 5,0% per i beni strumentali, del 2,3% per l'energia e dell'1,6% per i beni di consumo; all'interno di questi ultimi, i durevoli diminuiscono del 3,0%, mentre i non durevoli aumentano del 2,5%. I beni intermedi registrano una diminuzione dell'1,0%.

Nel confronto tendenziale, il contributo più ampio alla crescita del fatturato viene dalla componente estera relativa ai beni intermedi. I settori di attività economica per i quali si registrano, rispetto ad aprile 2010, gli incrementi maggiori del fatturato totale sono quelli della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+30,1%) e delle fabbricazioni di prodotti chimici (+26,1%).

L'Istat comunica anche che, dopo il forte aumento del mese precedente, si registra ad aprile una riduzione congiunturale degli ordinativi totali pari al 6,4%, per effetto di un calo del 2,6% degli ordinativi interni e del 12,1% di quelli esteri; nella media del trimestre gli ordinativi totali sono aumentati del 6,7% rispetto al trimestre precedente. Nel confronto con il mese di aprile 2010, gli ordinativi grezzi registrano una crescita del 5,8%

Per gli ordinativi, gli aumenti tendenziali maggiori si osservano per le fabbricazioni di prodotti chimici (+22,0%) e per la metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (+9,9%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog