Cerca

Rcs: al via assemblea su modifiche statuto, presente 86,5% capitale

Finanza

Milano, 20 giu. - (Adnkronos) - Ha preso il via nella sede sociale di Rcs Mediagroup a Milano l'assemblea straordinaria della societa' editoriale, riunita in prima convocazione per approvare la modifica di due articoli dello statuto, il secondo (oggetto sociale) e il diciannovesimo (deleghe di poteri). E' presente, ha detto in apertura il presidente Piergaetano Marchetti, l'86,59% del capitale sociale.

Invariate le quote degli azionisti rilevanti, sopra il 2% del capitale: Mediobanca 14,936%; G. Agnelli & C. (Fiat) 10,497%; Efiparind (Italmobiliare) 7,747%; Giuseppe Rotelli 7,639%; Diego Della Valle tramite Dorint Holding 5,499%; Premafin (Fonsai) 5,461%; Pirelli 5,335%; SiTo Financiere (famiglia Toti) 5,243%; Edizione (Benetton) 5,1%; Intesa SanPaolo 5,042%; Generali 3,957%; Banco Popolare 3,634%, in gran parte (3,522%) intestato ad una fiduciaria; Francesco Merloni 2,090%; Sinpar (Lucchini) 2,060%.

La modifica dell'oggetto sociale, ha detto Marchetti, serve a consentire alla capogruppo, che attualmente e' una holding, anche lo "svolgimento in via diretta di attivita' editoriali che oggi la societa' svolge indirettamente tramite controllate. E' evidente che" tale modifica "e' prodromica al processo di semplificazione societaria" del gruppo che e' in itinere e che sar. "Non ho partecipato come notaio negli ultimi anni - ha concluso - ad un'assemblea in cui un azionista non si alzasse per chiedere una semplificazione di strutture societarie di gruppi che a volte hanno delle selve di societa'".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog