Cerca

Siria: Assad, cospirazione ordita all'estero

Esteri

Damasco, 20 giu. - (Adnkronos/Aki) - La rivoluzione scoppiata in Siria contro il regime di Bashar al-Assad e' una ''cospirazione progettata all'estero e perpetrata nel nostro Paese''. Lo sostiene lo stesso presidente siriano nel corso di un discorso alla nazione trasmesso in diretta dalla televisione di Stato e rilanciato dalle emittenti arabe. ''E' una cospirazione? Chi ne tira le fila?'', si chiede Assad, sottolineando come la Siria non abbia mai avuto un momento in cui non e' stata bersaglio di cospirazioni.

''I complotti sono come germi - sostiene il presidente siriano - si riproducono dappertutto, in ogni momento''. In questo caso particolare Assad parla di ''una cospirazione progettata all'estero e perpetrata nel nostro Paese''. Sostenendo che cio' che sta succedendo in Siria e' una lezione dalla quale bisogna imparare, Assad ha detto che ''i germi sono ovunque, nei nostri corpi e senza i nostri corpi''. Di fatto, sottolinea, ''siamo stati spinti ad abbandonare i nostri principi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog