Cerca

Musica: Daniel Oren torna sul podio del San Carlo, concerto dedicato a Bernstein (4)

Spettacolo

(Adnkronos) - Al San Carlo ha esordito nel 1980, con un concerto dedicato a Bernstein, Mendelssohn e Beethoven. Al pubblico di Napoli ha regalato diverse esecuzioni memorabili, per un totale di 25 opere e 25 concerti, con orchestra e coro stabili e altre prestigiose formazioni. Nel 1982 la prima opera diretta al San Carlo, Tosca di Puccini con Raina Kabaivanska, che ha guidato in seguito nella Vedova allegra del 1984, nel Falstaff del 1985 e in Manon di Massenet nel 1990, e nuovamente in Tosca nel 1996.

In quest'ultimo allestimento compare anche Luciano Pavarotti, con cui Oren ha portato in scena Un ballo in maschera di Verdi (1994) e La messa da requiem nel 1996 (al Palasport di via Argine). Ancora per la lirica, vanno ricordati il Don Carlos del 1984 (con Renato Bruson e Ghena Dimitrova), il Nabucco del 1991, e Otello e La Forza del destino del 1992, la Carmen per la regia di Pappi Corsicato (2000), la Bohe'me diretta da Franco Zeffirelli (1996), Lucia di Lammermoor (1992) e Aida (1998).

Per la sinfonica, ha diretto Uto Ughi e Michele Campanella, e in piu' concerti con l'Orchestra del San Carlo ha eseguito brani di Bernstein, Ravel e Gershwin, oltre a pagine di Beethoven, Brahms, Mozart, Liszt e Mendelssohn. L'ultima volta che ha diretto l'Orchestra del San Carlo e' nel maggio 2002, con la Manon di Massenet. Sul palcoscenico del Lirico di Napoli si e' esibito infine con l'Orchestra Filarmonica di Londra (2005) e con l'Orchestra della Radio di Monaco nel suo ultimo concerto al San Carlo, il 5 gennaio 2006.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog