Cerca

Mostre: 50 scatti con donne celebri per 'combattere' il mito della magrezza

Cultura

Roma, 20 giu. (Adnkronos) - Cinquanta scatti d'autore per cinquanta donne celebri, che aprono le loro case romane e posano avvolte in un drappo rosso e si presenta al pubblico nella mostra 'Donne allo specchio'. Obiettivo dell'iniziativa: combattere i disturbi del comportamento alimentare (Dca) e il mito della magrezza e della perfezione a tutti i costi. La mostra, che si terra' mercoledi' alle 19 a Roma e potra' essere vista anche giovedi' mattina a Palazzo Borghese presso i Saloni del Ninfeo, e' stato ideata e realizzata da Flaminia Patrizi Montoro che ha coadiuvato il maestro Gerald Bruneau, fotografo di culto, gia' assistente di Andy Warhol.

Protagoniste della mostra sono cinquanta donne dell'aristocrazia capitolina, designer, giornaliste, scrittrici e imprenditrici che 'scendono in campo' per sostenere l'associazione Pro Donnadonna onlus. Assieme a Flaminia Patrizi Montoro, ci sono tra le altre Maria Pia Fanfani, Elettra Giovanelli Marconi, Maria Pia Ruspoli, Rita Boncompagni Ludovisi e Camilla di Borbone che concederanno le sale dei noti alberghi romani di loro proprieta' per far si' che la mostra continui nei giorni successivi (Bernini Bristol, Hotel Majestic, Navona Palace Residenza di Ripetta, Hotel de Russie).

Alla mostra fotografica, che sara' inaugurata da Francesco Giro, sottosegretario ai Beni e Attivita' Culturali, saranno presenti le protagoniste degli scatti, donne di grande personalita' che hanno voluto mettersi in gioco, col proprio viso e con il proprio corpo messo allo specchio e avvolto in un panneggio rosso (da sempre, i due elementi creativi della Onlus), per contribuire alla realizzazione del Centro d'Ascolto di DonnaDonna Onlus a Roma. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog