Cerca

Ict: Assinform, nei primi tre mesi mercato italiano -1,3%

Economia

Milano, 20 giu. - (Adnkronos) - Si allontana la ripresa per il settore italiano dell'information technology. Nei primi tre mesi del 2011 il mercato It in Italia ha subito una flessione dell'1,3% su base annua, comunque in miglioramento rispetto ai primi tre mesi del 2010, quando la contrazione era stata del 2,9%. I segmenti del settore, secondo i dati di Assinform, registrano andamenti diversi: l'hardware segna un calo del 2,1%, i servizi It dell'1,5% e l'assistenza tecnica del 2,9%, mentre il software registra un incremetno dello 0,4%.

"Per l'information technology italiana -commenta il presidente di Assinform, Paolo Angelucci- i primi tre mesi del 2011 hanno significato una battuta d'arresto rispetto al trend in recupero che il settore aveva fatto registrare nel 2010. Con un tasso di crescita di -1,3%, la dinamica dell'It rimane negativa contraddicendo, per ora, le previsioni di una possibile ripresa nell'anno in corso. I nostri dati confermano il perdurare di un quadro di grande incertezza per il settore It".

L'intero 2011, secondo le previsioni piu' pessimistiche di Assinform, si chiudera' con un calo del mercato del 4,5%. In particolare saranno le tlc a spingere maggiormente verso il basso con una flessione del 5,8%, mentre per l'It si prevede un'attenuazione della contrazione, con un tasso dello 0,8%. In un'ottica piu' ottimistica, nell'ipotesi di miglioramento dell'andamento dell'economia nazionale, il mercato Ict si ritroverebbe a fine anno con una flessione dello 0,1%, determinato dal calo dello 0,6% delle tlc e da un incrmento dell'1,3% del mercato It. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog