Cerca

Calcio: Signori su scommesse, mai ricevuto o dato assegni o contanti

Sport

Bologna, 20 giu. (Adnkronos) - "Da quelle quattro persone non ho mai ricevuto o dato assegni o soldi in contanti". E' quanto afferma in conferenza stampa a Bologna l'ex bomber della nazionale Beppe Signori, indagato dalla Procura di Cremona per un'inchiesta di calcio scommesse, riferendosi all'incontro dello scorso 15 marzo quando vide i suoi due commercialisti ed altre due persone. Un episodio al centro dell'indagine, e per il quale Signori si e' piu' volte difeso incontrando i cronisti oggi a Bologna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog