Cerca

Lega: Gambetta Vianna replica ad assessore toscano Allocca

Politica

Firenze, 20 giu. - (Adnkronos) - ''Prima di parlare, Allocca dovrebbe studiare un po' di storia dei movimenti e partiti politici: il rito dell'ampolla della Lega Nord, infatti, si svolge a Venezia, non a Pontida''. Risponde, cosi', il capogruppo della Lega Nord Toscana, Antonio Gambetta Vianna, all'assessore al Welfare della Regione Toscana, Salvatore Allocca, che aveva attaccato la Lega intimando a Bossi di mettere un po' d'acqua del Mediterraneo nell'ampollina di Pontida.

''Allocca e' un ignorante, nel senso etimologico del termine. Infatti - prosegue il numero uno del Carroccio in Regione -, non sa che il rito dell'ampolla si svolge in quel di Venezia la seconda settimana di settembre, e non sul sacro suolo di Pontida. Prima di parlare, dovrebbe prima informarsi, almeno eviterebbe di fare figure cacine''.

Per Allocca, intervenuto a un'iniziativa a Pisa sulle politiche toscane in materia di immigrazione, gli inasprimenti dei Cie farebbero degli immigrati ''le vittime sacrificali del centrodestra''. ''L'assessore - controbatte Gambetta Vianna - fa di tutta l'erba un fascio. Infatti, criminalizza gli immigrati regolari mettendoli sullo stesso piano dei furbi e degli irregolari. Bene ha fatto il Governo a prevedere un inasprimento dei Cie e anch'io, come gia' fatto dal nostro segretario nazionale onorevole Claudio Morganti, rilancio la necessita' di edificare quanto prima un Cie anche in Toscana''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog