Cerca

Agricoltura: tignoletta della vite, insetto in alcuni vigneti provincia Firenze (2)

Economia

(Adnkronos) - La 'Lobesia botrana' e' un nemico consueto delle vigne toscane e i metodi di contrasto assumono anche forme singolari, seppur molto efficaci.

''Esistono metodi naturali - ricorda Tofani - ad esempio usando il metodo della 'confusione sessuale'. In pratica si utilizzano diffusori di feromoni che impregnano l'aria dell'odore della femmina della Tignoletta e i maschi, attratti non riconoscono piu' le possibili compagne, inseguendo invece una ''falsa'' presenza. Questo impedisce l'accoppiamento e quindi la deposizione delle uova. E' fondamentale che questo sistema sia attuato su interi comprensori, altrimenti rischia di essere vanificato dalla deposizione di uova da parte di femmine che arrivano da aree limitrofe. In generale e' comunque essenziale effettuare i monitoraggi con le trappole a feromoni, per verificare il livello di presenza della Lobesia Botrana e per decidere il tipo di intervento da effettuare per salvaguardare la prossima vendemmia''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog