Cerca

Crotone: finanzieri sequestrano 4 quintali di botti cinesi illegali

Cronaca

Crotone, 20 giu. - (Adnkronos) - Le Fiamme gialle della Tenenza di Ciro' Marina, nell'ambito dell'attivita' di controllo del territorio, hanno sequestro quattro quintali di giochi ed artifizi pirotecnici illegalmente detenuti. Il materiale e' stato rinvenuto durante una perquisizione locale eseguita dai militari cirotani nei confronti di un imprenditore di Crucoli, B.P. di 58 anni. I fuochi artificiali, appartenenti alla IV e V categoria, erano immagazzinati in un deposito sprovvisto di autorizzazioni, ove erano conservati insieme ad altra merce.

La corcostanza ha comportato un elevato pericolo per l'incolumita' pubblica, considerato che si tratta di 130 pezzi di materiale altamente esplosivo (alcune batterie pesano fino a 30 kg), di fabbricazione cinese, privi dell'etichettatura e del marchio ''CE'' che comprova il rispetto dei requisiti minimi di sicurezza. Il titolare del deposito e' stato denunciato per i reati di detenzione abusiva ed omessa denuncia di materie esplodenti. L'attenzione operativa dei finanzieri di Ciro' Marina sara' ora indirizzata all'individuazione della filiera di commercializzazione dei manufatti esplodenti sequestrati, che, si ritiene, dovessero essere destinati all'utilizzo in occasione di particolari cerimonie e ricorrenze familiari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog