Cerca

Sicilia: commissario Stato impugna norma su precari sanita' (2)

Politica

(Adnkronos) - "L'articolo 97 della Costituzione - sottolinea il commissario dello Stato - impone quale forma generale ed ordinaria di reclutamento del personale una selezione trasparente, comparativa, basata esclusivamente sul merito e aperta tutti i cittadini in possesso di requisiti previamente ed obiettivamente definiti. Il rispetto di tale criterio e', infatti, condizione necessaria per assicurare che l'amministrazione pubblica, e segnatamente quella sanitaria preposta alla tutela della salute garantita dall'articolo 32 della Costituzione, risponda ai principi dell'efficienza, imparzialita' e democrazia".

"La Corte - dice ancora il prefetto Aronica nell'impugnativa - ha altresi' puntualizzato che il concorso pubblico e' necessario anche nei casi di inquadramento di dipendenti gia' in servizio o di trasformazione di rapporti non di ruolo e non instaurati ad origine mediante concorso, in rapporti di ruolo".

Le deroghe sono legittime soltanto "in presenza di peculiari e straordinarie esigenze di interesse pubblico idonee a giustificarle", non essendo "sufficiente a tale fine la mera circostanza che determinate categorie di dipendenti abbiano prestato attivita' lavorativa (come nel caso in specie peraltro per un limitato periodo di tempo) presso l'amministrazione". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog