Cerca

Sicilia: commissario Stato impugna norma su precari sanita' (3)

Politica

(Adnkronos) - In particolare, si legge nell'impugnativa, e' richiesta "l'esistenza di consolidate specifiche esperienze professionali maturate all'interno dell'amministrazione, e non acquisibili all'esterno, che facciano ritenere la deroga al principio del concorso pubblico essa stessa funzionale alle esigenze di buon andamento dell'amministrazione".

"Requisiti questi - precisa Aronica - non rinvenibili nella fattispecie in questione anche perche' i destinatari della norma non hanno intrattenuto un rapporto di lavoro alle dirette dipendenze dell'amministrazione pubblica, in quanto dipendenti di societa' miste convenzionate con le strutture sanitarie ma, soprattutto, in considerazione che la norma censurata non richiede che sussistano esigenze organizzative e di fabbisogno di personale, ne' tantomeno fissa alcun limite numerico ai contratti di lavoro da stipulare".

Inoltre "violato e' l'art. 81, 4° comma della Costituzione poiche' la norma consentirebbe il nascere di nuovi rapporti di lavoro anche in assenza di posti vacanti nelle piante organiche determinando maggiori oneri per le amministrazione del Servizio Sanitario non quantificati e non coperti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog