Cerca

Firenze: Nardella, bilancio 2001 atto politico di coraggio e responsabilita'

Cronaca

Firenze, 20 giu. - (Adnkronos) - ''Gli obiettivi che l'amministrazione comunale si era prefissa per il bilancio preventivo 2011 sono stati tutti raggiunti: l'equilibrio di bilancio, il rispetto del patto di stabilita', il contenimento della spesa per il personale. E questo a fronte di un taglio di 19 milioni di euro dei trasferimenti dallo stato e di 2,5 milioni di euro per il trasporto pubblico locale da parte della Regione''. Sono le parole del vicesindaco Dario Nardella, che nel suo intervento in Consiglio comunale oggi ha illustrato di dati della manovra di Palazzo Vecchio.

''Questo bilancio nasce in un contesto economico nazionale di vera e propria emergenza - ha sottolineato il vicesindaco - ed e' un atto politico di coraggio e responsabilita', che non grava sui contribuenti fiorentini e punta a piu' risparmi ed efficienza nella macchina amministrativa''.

Il bilancio ammonta a circa 930 milioni di euro, ha ricordato Nardella, dei quali oltre 490 per spesa corrente e il resto per investimenti. ''Le novita' di quest'anno sono di tre tipi: l'introduzione dell'imposta di soggiorno; l'accensione di nuovi mutui e prestiti; il nuovo piano di alienazioni. Ed e' grazie a questi capitoli che possiamo mantenere l'equilibrio di bilancio senza aumentare l'addizionale Irpef'' ha spiegato il vicesindaco. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog