Cerca

Ferrovie: parlamentari Fds, al Sud disservizi da terzo mondo

Economia

Palermo, 20 giu. - (Adnkronos) - I parlamentari nazionali di Forza del Sud, Pippo Fallica, Maurizio Impicca, Giacomo Terranova, Marco Pugliese, Ugo Grimaldi e Francesco Stagno D'Alcontres hanno presentato questa mattina alla Camera dei deputati un'interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti per sapere se ''il Governo non ritenga necessario un decisivo intervento presso le Ferrovie dello Stato e le altre Societa' che gestiscono le tratte locali, al fine di iniziare una vera e produttiva concertazione con le varie Regioni coinvolte per la programmazione di interventi di riqualificazione e rilancio dei servizi ferroviari del Meridione''.

Nell'atto ispettivo di Forza del Sud si legge che ''da tempo sono ormai evidenti i malfunzionamenti e i disagi che i passeggeri delle tratte ferroviarie del Sud Italia sono costretti a subire: ricorrenti ritardi; guasti dovuti all'incuria tecnica riservata alle linee ed ai convogli; impiego di materiale rotabile di chiara ed evidente vetusta' (dismesso ormai da tempo al Nord Italia e riutilizzato invece per le tratte meridionali); scarsa pulizia delle carrozze e dei servizi igienici; sospensione di linee per mancanza di fondi".

"A questo - proseguono i parlamentari del movimento arancione - vanno incontro ogni giorno i viaggiatori del Sud della nostra penisola. Un chiaro trattamento da Terzo Mondo, rispetto alle piu' confortevoli e curate tratte settentrionali. A subire i disservizi di una rete ferroviaria obsoleta, maltenuta e disorganizzata - concludono i parlamentari del movimento arancione - , non sono solo i cittadini residenti e i lavoratori pendolari, ma anche i turisti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog