Cerca

Pedaggi: Regione Umbria sostiene protesta per raccordo Perugia-Bettolle

Economia

Perugia, 20 giu. - (Adnkronos) - ''L'introduzione del pedaggio sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle rappresenterebbe non solo un pesante balzello per le imprese e per i cittadini, ma sarebbe un provvedimento illegittimo. Per questo la Regione Umbria e' impegnata a contrastarlo, in ogni sede competente, e sostiene pertanto, con piena convinzione, le ragioni della protesta della Cna regionale''. E' quanto sottolineano la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Silvano Rometti, rendendo noto il sostegno della Regione Umbria alla manifestazione dei ''tir lumaca'' che si terra' venerdi' 24 giugno.

''A breve - ricordano Marini e Rometti - e' attesa la sentenza della Corte costituzionale sul ricorso di legittimita' che abbiamo presentato contro il pedaggio, contestando allo Stato di essere intervenuto in via esclusiva nonostante si tratti di materia di competenza concorrente tra Stato e Regioni. Attendiamo, fiduciosi, che vengano riconosciuti i diritti che ci attribuisce la Carta costituzionale - proseguono - ma non per questo viene meno il nostro impegno per impedire che i migliaia di autotrasportatori e automobilisti che percorrono ogni giorno un'arteria viaria fondamentale come il raccordo che congiunge Umbria e Toscana siano costretti a pagare una iniqua 'tassa' aggiuntiva''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog