Cerca

Governo: D'Alema, debole e sotto ricatto, voto e' via maestra

Politica

Roma, 20 giu. - (Adnkronos) - ''Il governo si trova in una situazione di estrema debolezza, non ha piu' una maggioranza politica ma una maggioranza precaria e raccogliticcia''. Questa l'opinione di Massimo D'Alema secondo cui, data la situazione, ''la via maestra e' quella del voto anticipato a meno che non ci sia un accordo per la riforma della legge elettorale con una soluzione rapida''.

Per il presidente del Copasir il governo e' ormai estremamente debole ed anche sotto ricatto. ''Ogni giorno c'e' qualcuno che alza la voce e il premier ogni giorno deve dare soddisfazione a questo o a quello. Oggi e' la Lega, domani sono i responsabili o Forza Sud. E' un governo in balia del ricatto, un governo che galleggia'', insiste D'Alema.

''O sono in grado di governare o se ne vanno. La prima ipotesi di pare esclusa e credo che la seconda vada intrapresa urgentemente. Se cade il governo -ribadisce- la strada maestra sono le elezioni a meno di un accordo per la riforma della legge elettorale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog