Cerca

Rcs: Perricone, forte preoccupazione per mercato pubblicita' Italia

Finanza

Milano, 20 giu. - (Adnkronos) - L'andamento del mercato italiano della raccolta pubblicitaria preoccupa l'ad di Rcs Mediagroup Antonello Perricone. "Sicuramente - ha detto oggi in conferenza stampa dopo l'assemblea, rispondendo alla richiesta di un giudizio qualitativo sull'andamento del primo semestre, che sta per terminare - c'e' qualche preoccupazione forte, anche sul fronte della televisione, cosa che non capitava da anni. Noi ci confrontiamo con un periodo, quello di giugno, per quanto riguarda la Gazzetta dello Sport, in cui il confronto e' penalizzante perche' c'erano i Campionati del mondo".

"Andiamo molto meglio dei singoli segmenti di mercato - ha proseguito Perricone - e certamente il caso piu' eclatante e' quello del Web, dove la decisione di investire sui prodotti legati al Web ci sta premiando, perche' i numeri di pubblicita' sono importanti e sempre di piu' stanno diventando una massa critica importante, Per quanto riguarda la Spagna la situazione e' diversa, ma il dato e' sostanzialmente allineato a quello dell'anno scorso, con addirittura un piccolo segno piu'. Ma gli andamenti di mercato dei mesi di aprile e di maggio, e soprattutto in maggio e in particolare nel settore televisivo, sono particolarmente negativi".

"Inutile dire - ha continuato Perricone - che quello del calo forte della pubblicita' televisiva e' un calo che ci preoccupa. Anche in Spagna il confronto con giugno e' penalizzante. Stiamo monitorando ed intervenendo sia in Italia che in Spagna ancora una volta sul fronte degli efficientamenti, degli interventi sui costi. In Spagna la situazione e' critica sul lato delle diffusioni, in modo particolare per quanto riguarda El Mundo. Siamo soddisfatti di Expansio'n".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog