Cerca

Lavoro: in Europa boom richieste per alte professionalita' in risorse umane

Altro

Milano, 20 giu. (Adnkronos/Labitalia) - Boom tra le aziende europee di domanda di alte professionalita' nel settore delle risorse umane. A segnalarlo e' una ricerca effettuata su 340 aziende in 9 paesi europei (Belgio, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Olanda, Gran Bretagna, Polonia) da Crf Institute, organizzazione internazionale indipendente di certificazione.

Il 66% delle aziende interpellate prevede un trend di importante crescita nel prossimo triennio: il 42% avra' bisogno di alte professionalita', il 17% di manager e il 3% di executive. Un boom di richieste anche per sostituire la generazione dei baby boomers (nati dal 1946 al 1964) che nei prossimi 5-10 anni andranno in pensione. Non solo: balza al primo posto tra le priorita' aziendali un'attenzione sempre piu' marcata alle politiche e best practice di talent management ed engagement aziendale, uno strumento divenuto indispensabile per tenersi stretti i collaboratori piu' validi.

Anche i fringe benefit (come l'auto aziendale, il cellulare, i buoni mensa, l'alloggio e le polizze assicurative vita, ndr) cambiano: non piu' offerte standard uguali per tutti, ma agevolazioni gestite ad personam, personalizzate sulle singole aspettative e necessita' dei dipendenti e declinate anche in chiave di benessere organizzativo e attenzione ai bisogni della famiglia, cosi' da tramutarsi in strategie preventive dell'assenteismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog