Cerca

Bologna: aggredi' ragazza a fermata bus, condannato a un anno

Cronaca

Bologna, 20 giu. - (Adnkronos) - Un anno di reclusione (con pena sospesa) per un immigrato indiano di 34 anni, regolare e incensurato, accusato di aver aggredito e palpeggiato una ragazza che attendeva il bus alla fermata di via Indipendenza, nel centro di Bologna. Lo ha deciso il Tribunale di Bologna che non ha accolto la richiesta della pm Laura Sola che per l'imputato aveva chiesto tre anni di reclusione. Verso le 22,30 del 15 luglio 2007 una commessa di origine polacca allora 20enne era in attesa del mezzo pubblico per tornare a casa quando venne aggredita dallo sconosciuto.

La vittima oppose resistenza e costrinse alla fuga il malintenzionato che cerco' anche di abbassarle i pantaloni. Le sue urla attirarono l'attenzione di alcune guardie giurate di un istituto di vigilanza che le prestarono i primi soccorsi e fermarono un'auto della Guardia di Finanza che si trovava in zona per un normale servizio di controllo del territorio. In base alle descrizioni fornite dalla ventenne i militari poco dopo individuarono l'indiano e lo arrestarono per violenza sessuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog