Cerca

Immigrati: Emilia Romagna, per i profughi percorsi personalizzati di accoglienza

Cronaca

Bologna, 20 giu. - (Adnkronos) - Non solo vitto, alloggio e vestiti, ma anche tirocini formativi, orientamento, accompagnamento ai servizi, informazione legale, mediazione linguistica e culturale e lezioni di italiano. E' quanto previsto dal patto dall'accoglienza personalizzata offerta ai profughi del Nord-Africa che sono giunti in Emilia Romagna. A promuovere le iniziative e' la cabina di regia della Regione che ha redatto un documento di indirizzo.

"Accogliere queste persone e dare loro strumenti perche' si possano inserire nei territori e' il nostro obiettivo" ha sottolineato oggi, Giornata mondiale del rifugiato, l'assessore regionale alle Politiche sociali Teresa Marzocchi parlando del patto per l'accoglienza come "di un'esperienza molto utile sia per le persone accolte, che per la societa' che li accoglie".

"Da meta' aprile a oggi sono circa mille le persone accolte in regione, nell'ambito dell'accordo nazionale per la gestione dell'emergenza libica, ha ricordato l'assessore alla Protezione civile Paola Gazzolo - e con i nuovi arrivi di questa settimana supereremo i 1100 migranti; siamo dunque gia' nella seconda fase di accoglienza del piano nazionale, che per l'Emilia Romagna prevede il raggiungimento di una quota massima di 1520 persone".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog