Cerca

Toscana: Pettinati, violenza di genere fenomeno in drammatica ascesa (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Invito subito raccolto dal consigliere membro dell'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale Daniela Lastri: ''Sara' un'occasione importante anche per rilanciare in modo significativo politiche di genere ma anche perche' il prossimo Piano Sociale Sanitario Integrato in preparazione, sia fortemente coinvolto su questa problematica''. E proprio sul Piano, Pettinati ha evidenziato come sia il ''momento ideale per aprire ad una fase di ascolto. Un'occasione di confronto per arricchire i contributi di una rete che si e' costruita nel tempo e che occorre alimentare sempre di piu'''.

Al centro della tavola rotonda coordinata da Lastri, infatti, l'esperienza del lavoro di rete per la protezione delle vittime, ma anche l'analisi dei punti di criticita' della legge 59. Una norma ''particolarmente importante - ha detto Lastri - perche' ha creato la possibilita' di mettere in rete i diversi soggetti che lavorano ed operano attorno ad un fenomeno che e' prima di tutto un problema di rilevanza sociale e che in questi termini deve essere trattato''. Deve, in sostanza, essere messo in agenda come una ''priorita''' del mondo politico ed istituzionale. ''Occorre attivare un percorso partecipato per mettere insieme competenze e soggetti e agevolare l'opportunita' di un lavoro comune e di scambio delle esperienze fatte''.

A portare i saluti della Giunta Toscana, l'assessore alla Salute Daniela Scaramuccia che appena il 17 giugno scorso ha firmato un protocollo di avvio del progetto ''Codice Rosa'' (percorso speciale per le vittime di violenza che arrivano al pronto soccorso, gia' sperimentato con successo a Grosseto) per Lucca (Asl 2), Viareggio (Asl 12), Prato (Asl 4) e Arezzo (Asl 8).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog