Cerca

Governo: Rodano (Idv), non firmo petizioni su ministeri

Politica

Roma, 20 giu. - (Adnkronos) - "Sono due le ragioni che mi spingono a declinare l'invito di Renata Polverini a firmare la sua petizione contro lo spostamento dei ministeri al Nord. Innanzitutto, non intendo assecondare in alcun modo l'allergia della governatrice all'assemblea degli eletti alla Regione Lazio, ovvero il Consiglio regionale: e' li' che la presidente deve interloquire con i consiglieri regionali per discutere ed approvare un'eventuale posizione comune che contrasti la deriva secessionista e demagogica delle istanze leghiste. Le quali oltretutto non costituiscono neanche una novita'". Lo dichiara Giulia Rodano, consigliere regionale di Italia dei Valori del Lazio.

La seconda ragione, per il consigliere Rodano si basa sulla considerazione che "a differenza di Renata Polverini e di Gianni Alemanno, ho sempre combattuto l'egoismo sociale e l'insanabile incostituzionalita' del partito di Umberto Bossi. I cittadini sanno bene che ne' la sottoscritta, ne' Italia dei Valori hanno alcun bisogno di patenti di fedelta' a Roma: specie se rilasciate da chi, non dimentichiamolo, qualche mese fa pasteggiava in Piazza Montecitorio con pajata e rigatoni assieme al leader della Lega".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog