Cerca

Islam: a Milano 100mila musulmani, ma la moschea fa paura (2)

Cronaca

(Adnkronos) - A Milano, ad esempio, non sono stati approvati i due progetti di moschea presentati negli ultimi anni dalla Casa della Cultura Islamica che prevedeva la realizzazione, su un terreno di sua proprieta' in via Padova, di un luogo di culto integrato a un centro culturale e della Comunita' Religiosa Islamica Italiana, che intendeva ristrutturare e adibire a moschea un suo immobile in via Meda. In questo contesto, sottolinea la ricerca, sarebbe necessaria una maggiore partecipazione della comunita' islamica alla vita politica e sociale della citta', favorita ad esempio da tempi piu' rapidi per l'ottenimento della cittadinanza.

A livello europeo Germania e Danimarca si distinguono per un maggiore sforzo di integrazione delle minoranze, come sottolinea la seconda ricerca presentata da Anna Elisabetta Galeotti, docente di Filosofia politica presso l'Universita' del Piemonte Orientale di Vercelli. A differenza dell'Italia, infatti, la Danimarca riconosce il diritto di voto alle elezioni amministrative a tutti gli stranieri privi di cittadinanza, ma residenti da tre anni nel Paese. In Germania il processo di integrazione e' favorito da tempi per l'ottenimento della cittadinanza piu' brevi (8 anni di residenza) rispetto a quelli italiani (10 anni di residenza). Permane, tuttavia, anche nei Paesi piu' avanzati dal punto di vista delle politiche di integrazione, una certa resistenza da parte dei cittadini alla costruzione di moschee.

Il ''no alla moschea'' nasce, secondo la ricerca, soprattutto dalla volonta' da parte dei cittadini di difendere gli standard e le convenzioni sociali tipici della loro comunita': la presenza di una moschea rappresenterebbe, in tal senso, una minaccia all'identita' del luogo. Tra le ragioni del no alla moschea, l'impatto architettonico dell'edificio sul paesaggio incide pertanto al pari di altre obiezioni molto diffuse e ''sentite'' come ad esempio quelle legate al tema della sicurezza. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    20 Giugno 2011 - 19:07

    Mi auguro di non vedere mai costruzioni di moschee a Milano, l'identità cattolica va difesa. La Norvegia già difende questo diritto non vedo perchè l'Italia si debba adeguare ai paesi europei per l'identità dei mussulmani visto che non partecipano per bloccare o condividere gli sbarchi clandestini. No anche al voto amministrativo se non hanno la cittadinanza italiana.

    Report

    Rispondi

blog