Cerca

Governo: Calderoli, pronto a chiarire a Bregantini spostamento ministeri

Politica

Roma, 20 giu. (Adnkronos) - "Le offro fin da ora la mia completa disponibilita' a portare a lei, o a chi mi volesse indicare, il nostro intero progetto, per poterlo illustrare personalmente e poter superare cosi' i dubbi o le critiche, che ritengo essere conseguenza delle semplificazioni giornalistiche in proposito". Lo dice Roberto Calderoli, rivolgendosi a monsignor Giancarlo Bregantini, presidente della Commissione Cei per i problemi sociali e del lavoro, che oggi aveva criticato lo spostamento dei ministeri proposto dalla Lega.

"Caro monsignor Bregantini, mi spiace sinceramente constatare, dalle sue parole, che le sono state fornite delle informazioni non corrispondenti alla realta' rispetto al nostro progetto di territorializzazione delle amministrazioni centrali dello Stato, ivi compresi i ministeri -dice il ministro per la Semplificazione-. Noi riteniamo che le suddette amministrazioni centrali debbano essere collocate nei territori che abbiano una vocazione naturale nei confronti delle materie di competenza specifica delle rispettive amministrazioni centrali o dei rispettivi ministeri".

Calderoli sottolinea: "Il nostro progetto, pertanto, non riguarda soltanto il Nord ma concerne l'intero Paese, compreso il Sud: riteniamo, infatti, che anche il Mezzogiorno possa, e debba, legittimamente aspirare ad avere dei ministeri dislocati sui propri territori". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog