Cerca

Toscana: la Giunta regionale riordina gli enti locali

Cronaca

Firenze, 20 giu. - (Adnkronos) - Saranno superate le Comunita' montane e trasformate in Unioni di comuni. Ed altre unioni saranno invitati e incentivati a costituire i Comuni piu' piccoli. Saranno favorite anche le fusioni tra piccoli comuni. Ma sono previste anche associazioni tra Province, la valorizzazione dell'area vasta della Toscana centrale e non manchera' il sostegno ai comuni piu' disagiati, montani e insulari, attraverso il finanziamento di servizi di prossimita' e vicinato.

Sta tutto dentro la proposta di legge di riordino istituzionale che la Giunta regionale ha approvato nel pomeriggio e che l'assessore Riccardo Nencini spera e confida che il Consiglio regionale possa approvare entro luglio, perche' possa diventare legge a tutti gli effetti.

''E' una riforma condivisa da tutti - spiega l'assessore Nencini -: in particolare dagli enti locali interessati dal riordino. La concertazione e' stata fatta ed abbiamo avuto il parere positivo di tutte le categorie economiche della Toscana. Anche Anci, Upi e Uncem hanno condiviso i principi della legge''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog