Cerca

Sicilia: Pid pensa a primarie e boccia 'ammucchiate elettorali' (2)

Politica

(Adnkronos) - Il coordinamento ha anche deciso di procedere in "tempi brevi" alla creazione di nuovi organismi di partito, comunali, provinciali e regionali, che strutturino "un progetto politico partecipato, aperto all'associazionismo in generale, e a quello cattolico in particolare, al mondo produttivo e sociale, continuando a rappresentare le istanze del territorio, dove il partito punta ad essere sempre piu' radicato".

L'obiettivo e' "rafforzare e rendere ancora piu' forte un percorso di centro moderato, che guarda a destra, in un'ottica di collaborazione chiara e coerente con coloro che credono in una fase riformatrice, che dia risposte all'esigenze e alle aspettative piu' profonde del Paese". Sul fronte della situazione politica regionale il coordinamento ha confermato "la linea politica del gruppo parlamentare di opposizione al governo Lombardo e alle sue alleanze 'ribaltoniste'", tenendo ferma "la volonta' di cooperare all'Ars, con responsabilita' e senza ostruzionismi, tutte le volte in cui, come nel caso della recente legge sugli appalti, si portino all'attenzione dell'Aula disegni di legge che riguardano interessi generali della Sicilia".

Il Pid, inoltre, si fara' promotore di un incontro che "determini le condizioni per un confronto serrato, insieme agli alleati del Pdl e Fds, circa le strategie da adottare per contrapporsi al qualunquismo amministrativo del governo Lombardo, che continua nella sua attivita' sistematica di impoverimento della Sicilia". Il coordinamento tornera' a riunirsi lunedi' per indicare gli organigrammi provvisori che a livello comunale, provinciale e regionale condurranno il partito in questa fase transitoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog