Cerca

Sicilia: Pid pensa a primarie e boccia 'ammucchiate elettorali'

Politica

Palermo, 20 giu. - (Adnkronos) - L'analisi del voto amministrativo e' stato al centro del coordinamento regionale siciliano del Pid, riunitosi oggi alla presenza del ministro per le Politiche agricole e coordinatore nazionale del partito, Saverio Romano. Il coordinamento ha stigmatizzato "le ammucchiate elettorali che si sono registrate nei ballottaggi, con cartelli 'arlecchino', che hanno visto tutti dentro dal Fli al Pd, passando dall'Udc e che hanno permesso, in alcuni casi, la vittoria di candidati sindaco di quelle aree politiche, con coalizioni buone per vincere, ma non per governare e che non riusciranno a trovare mai sintesi per affrontare e risolvere i problemi di quegli enti locali".

"Cio' mentre il Pid - si legge in una nota del coordinamento - ha rilanciato con serieta' un'alleanza di centrodestra, che in prospettiva vuole rappresentare il vero progetto politico e di governo per la Sicilia e l'Italia di domani. In tal senso, al fine di una maggiore partecipazione della base elettorale tutta, il Pid proporra' agli alleati primarie di coalizione, che creino un consenso reale in capo al soggetto che svolgera' il ruolo di candidato alla guida delle citta', delle province e, comunque, ad ogni livello di competizione". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog