Cerca

Politica: Montezemolo, siamo alla fine inesorabile seconda repubblica

Politica

Padova, 20 giu. (Adnkronos) - "Oggi si va verso la fine inesorabile di questa seconda Repubblica, che non ci ha portato quella crescita e quella modernizzazione che ci aspettavamo". Lo ha detto il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo concludendo l'assemblea privata degli industriali di Padova.

Il presidente della Ferrari ha attaccato duramente "lo scandalo vergognoso di questa legge elettorale, che non permette la concorrenza e di mandare in Parlamento chi vogliamo noi -ha stigmatizzato duramente- questo e' vergognoso, ci costringe a fare da notai e di mettere solo delle crocette".

E ancora, per il presidente della Ferrari "questo Paese e' bloccato, si parla di tutto, ma non delle cose che interessano alla gente. I problemi della cosa pubblica sembrano un patrimonio privato dei politici". Secondo Luca Cordero di Montezemolo "siamo alla vigilia di un momento importante: abbiamo di fronte un grande impegno quello di evitare la rassegnazione e il cinismo". Per il presidente della ferrari infatti "siamo alla vigilia di un forte cambiamento. Noi come cittadini e imprenditori dobbiamo spingere verso un Paese che sappia viveve insieme e cambiare. Mettiamo quindi insieme tutte le persone migliori di tutti gli schieramenti per fare le riforme non piu' procrastinabili. Perche' -ha spiegato- abbiamo bisogno di uno Stato forte, mentre oggi e' debole e pervasivo".

"Un Paese che metta al centro: crescita, crescita, crescita -ha concluso il presidente della ferrari- spero di tornare qui tra di voi tra qualche anno non per parlare piu' della Germania ma di quello che e' stato fatto per l'Italia, non solo per le aziende ma per l'azienda Italia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog