Cerca

Mora: gip, tra operazioni anomale acquisto villa Porto Cervo e immobile Milano

Cronaca

Milano, 20 giu. (Adnkronos) - C'e' anche l'acquisto di Villa Le Pleiadi a Porto Cervo tra le operazioni definite "anomale" dal gip di Milano eseguite da Lele Mora, l'agente dei vip arrestato questo pomeriggio per bancarotta fraudolenta . L'acquisto si inserisce, scrive il gip, nei numerosi 'affari' fatti dall'agente dello spettacolo coi soldi della Lm Management a favore di un'altra societa' riconducibile a Mora, la immobiliare Diana, definita la "cassaforte" di Mora e della sua famiglia.

Ed e' stato lo stesso Lele Mora a descrivere l'acquisto in un interrogatorio riportato nell'ordinanza: "io avevo la necessita' di ville lussuose perche' servivano per la metodologia di lavoro. Un bel giorno ho detto a mia figlia Diana: 'spendo tanti soldi e a noi non resta nulla. Potremmo organizzarci diversamente'. Cosi' ho acquistato una villa con la Diana Immobiliare dando 10mila euro al costruttore della villa. Questi 10mila euro erano stati pagati dalla Immobiliare Diana con fondi propri".

Altra operazione definita dagli inquirenti anomala e' quella relativa all'acquisto, sempre da parte dell'Immobiliare Diana, di un immobile in Viale Monza "al quale sono riconducibili -si legge nell'ordinanza- pagamenti dalla Lm Management per canoni di locazioni pari a 12.395 euro mensili, quindi palesemente e macroscopicamente fuori mercato, come evidenziato anche dalla polizia giudiziaria e dal curatore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog