Cerca

Catanzaro: tre fermi per omicidio a Lamezia Terme, anche moglie vittima

Cronaca

Catanzaro, 21 giu. - (Adnkronos) - Tre persone sono state fermate dagli uomini del commissariato di Lamezia Terme per l'omicidio di Giovanni Villella, il pregiudicato ucciso il 4 giugno scorso in una strada interpoderale vicino l'aeroporto. Tra questi c'e' la moglie Jennifer Pino, accusata di essere stata l'istigatrice e la pianificatrice del delitto, Giovanni Giampa', con il quale intratteneva una relazione (ex calciatore della Vigor Lamezia) e il cognato di quest'ultimo Michele Dattilo. La vittima sarebbe stata attirata in un tranello con la scusa di rubare delle piante da un vivaio. Proprio li' vicino infatti e' stato trovato il suo corpo.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, contro Villella sono stati esplosi diversi colpi di fucile caricati a pallini e pallettoni. I sospettati erano scesi piu' volte in contraddizione, alla definizione del contorno si e' poi giunti dall'analisi dei tabulati telefonici.

La donna ha raccontato di violenze subite dal marito, che l'avevano portata ad allontanarsi da casa per cinque mesi. Da gennaio convivevano nuovamente, ma lo stato di insofferenza unito alla relazione che lei intratteneva con Giampa' l'avrebbero portata, secondo l'accusa, a pianificare l'omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog