Cerca

Mafia: sequestrati beni per oltre un mln a due imprenditori (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Il gup di Palermo, nel febbraio 2010, nell'ambito del processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato Guzzo a 21 anni e 2 mesi. Per gli investigatori era il capo mandamento del Belice, aveva organizzato l'attivita' di estorsione delle imprese ed aveva avuto contatti con il latitante agrigentino, capo provincia, Giuseppe Falsone. A confermarlo ci sono le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia agrigentini. A lui la Direzione investigativa antimafia ha sequestrato beni per un valore complessivo di oltre 100 mila euro.

Anche Francesco Fontana e' stato arrestato nell'ambito dell'operazione Scacco Matto, coordinata dalla Dda di Palermo. In primo grado lo scorso febbraio il Tribunale di Sciacca lo ha condannato a 12 anni e 6 mesi di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa e tentata estorsione aggravata. Le indagini, che hanno portato al sequestro, tra l'altro di un modernissimo oleificio, hanno permesso di accertare la sproporzione tra gli esigui redditi dichiarati da Fontana e i beni a lui riconducibili. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog