Cerca

Firenze: sequestrate 70 imprese cinesi e beni per 25 mln

Cronaca

Firenze, 21 giu. - (Adnkronos) - Maxi operazione della Guardia di Finanza contro imprese cinesi. I reati contestati sono: trasferimento fraudolento di denaro, occultamento dei titolari effettivi di operazioni finanziarie, frode fiscale per omessa o infedele dichiarazione dei redditi e appropriazione indebita di patrimoni societari. Nel mirino della Guardia di Finanza 70 amministratori e titolari di imprese cinesi per i quali, questa mattina, 500 finanzieri del comando regionale Toscana stanno procedendo anche al sequestro di beni patrimoniali per un valore di oltre 25 milioni di euro.

Con decreto del gip del Tribunale di Firenze, Michele Barillaro, su richiesta del pm, Pietro Suchan, apposti i sigilli a: 70 imprese; 76 immobili; 183 autovetture e 396 conti correnti bancari e postali. Contemporaneamente, sono 140 le perquisizioni locali e domiciliari effettuate dalla Guardia di Finanza in varie regioni: Toscana, Liguria, Sardegna e Friuli Venezia Giulia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog