Cerca

Governo: Lombardo, ministeri al Nord? non cadiamo nel ridicolo

Politica

Palermo, 21 giu. - (Adnkronos) - La Lega ha chiesto "il trasferimento di ministeri al nord contro il quale si sono schierati il sindaco di Roma e il presidente della regione Lazio e contro il quale mi schiero anche io. Evitiamo di cadere nel ridicolo". Lo scrive sul suo blog il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, che aggiunge: "Se vogliono rompere l'Italia, bene. Sediamoci attorno ad un tavolo e ogni Regione vada per la propria strada. Noi, piu' del Veneto, del Piemonte e della Padania, abbiamo il precedente dell'Autonomia, che non abbiamo saputo far funzionare perche' non ci siamo dotati di una forza politica autonoma e autonomistica".

"Se la Lega non ha detto sciocchezze - conclude il governatore siciliano - non c'e' dubbio che questo governo tra qualche giorno cadra' perche' non si potra' consentire il lusso di portare a Milano o a Monza nessun ministero. Berlusconi deve chiarire le sue posizioni, possibilmente prima di quando ci saranno questi voti importanti in Parlamento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog