Cerca

Torino: foto mamme davanti ad asili e parchi, blitz a sostegno maternita'

Cronaca

Torino, 21 giu. (Adnkronos) - Foto di giovani mamme fuori da oltre 30 parchi e asili della citta' di Torino, una sorta di 'mostre fotografiche' in strada, per dire 'no' alle discriminazioni sul lavoro e 'si'' al sostegno della maternita'. Ad allestirle i militanti di CasaPound Italia, che si sono rivolti al neo sindaco Piero Fassino, auspicando che ''il Comune possa iniziare ad interessarsi dei problemi economici e sociali legati alla maternita' in maniera piu' incisiva''.

''Nelle fotografie ritroviamo delle giovani madri immortalate in alcuni momenti di vita quotidiana, alcune sul posto di lavoro - ha spiegato Marco Racca coordinatore regionale di Cpi - Le donne per il solo fatto di essere giovani e spostate continuano ad essere discriminate nelle assunzioni. Nessun datore di lavoro vuole assumersi il 'rischio' di mantenerle durante l'eventuale maternita'. Ma questo non e' il solo problema della madri lavoratrici. Per infatti per favorire un corretto sviluppo del rapporto madre-figlio CasaPound Italia promuove il progetto 'Tempo di Essere madri'.Il progetto prevede la riduzione, per le donne con figli di eta' compresa tra 0 e 6 anni, del consueto orario lavorativo da 8 ore a 6 ore al giorno. La retribuzione restera' invariata: l'85% sara' garantito dal datore di lavoro, il restante 15% sara' a carico dello Stato. Al centro della proposta viene messo il ruolo della donna nella sua interezza e completezza, nella sua essenza piu' bella, nella grande potenzialita' umana e sociale che esprime''.

''Fassino - ha concluso Racca - e' il nuovo sindaco della nostra citta'. Ha promesso di ascoltare tutti i cittadini e tutte le proposte. Gli vogliamo credere. Speriamo che il Comune possa iniziare ad interessarsi dei problemi economici e sociali legati alla maternita' in maniera piu' incisiva''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog