Cerca

Dl Sviluppo, dalla Camera sì alla fiducia

Politica

Roma, 21 giu. (Adnkronos) - Con 317 voti favorevoli, 293 contrari e 2 astenuti la Camera ha dato il via libera alla fiducia richiesta dal governo sul decreto legge sviluppo.

La seduta della Camera continuerà dalle 14.30 con la discussione e il voto degli ordini del giorno. L'approvazione finale del provvedimento è prevista intorno alle 20.

Silvio Berlusconi ha fatto un 'blitz' a Montecitorio per la fiducia. Il premier ha lasciato la Camera subito dopo aver votato per fare ritorno a palazzo Grazioli.

Sono stati 4 gli assenti di Futuro e Libertà al voto di oggi. Tra questi, Andrea Ronchi. Oltre all'ex-ministro, non hanno risposto alla chiama Gianfranco Paglia, Mirko Tremaglia e Francesco Divella di Fli.

Oltre ai 4 di Fli, erano assenti Antonio Gaglione, Italo Tanoni, Ferdinando Latteri e Calogero Mannino del gruppo Misto e Massimo Calearo dei Responsabili. Una sola assente nel gruppo del Pd, la radicale Elisabetta Zamparutti. Un solo assente anche nel Pdl: si tratta di Carmelo Porcu che non ha potuto partecipare al voto per motivi familiari. Due assenti dell'Udc: Riccardo Merlo e Pietro Marcazzan.

In missione: Piero Fassino (Pd), Angelo Salvatore Lombardo (Mpa), l'ex sottosegretario Daniela Melchiorre (Liberaldemocratici) e Luca Volonté dell'Udc. Infine, si sono astenuti i due deputati delle minoranze linguistiche Karl Zeller e Sigfried Brugger.

Al leader dell'Idv Antonio Di Pietro non è bastato un semplice 'no': alla seconda chiama è passato davanti al banco della presidenza per esprimere la sua contrarietà al provvedimento con un esplicito e un po' romanesco: "None". L'ex pm si è anche sbracciato davanti a Rosy Bindi, presidente di turno, che ha assistito alla scena con un sorriso divertito.

Il segretario indicato del Pdl Angelino Alfano ha invece espresso "molta soddisfazione" per "numeri da maggioranza assoluta". "Sono davvero soddisfatto per questa prova di compattezza della maggioranza - afferma - che è l'ennesima dallo scorso settembre. Viene dimostrata la solidità della maggioranza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog