Cerca

Roma: comandante Di Maggio, ufficio centrale antiabusivismo edilizio mai soppresso

Cronaca

Roma, 21 giu. - (Adnkronos) - "In relazione agli articoli pubblicati ieri da alcuni quotidiani che denunciano irregolarita' edilizie non perseguite nel territorio del Municipio Centro Storico, commesse oltre il termine stabilito dall'ultima legge sul condono edilizio, 31 marzo 2003" il comandante dell'VIII gruppo di Polizia Roma Capitale e Direttore dell'Ufficio Antiabusivismo Edilizio, Antonio Di Maggio, precisa che "il suo personale dopo aver proceduto ai sopralluoghi e all'acquisizione di tutta la documentazione informava l'autorita' giudiziaria competente e gli uffici preposti alle emissioni dei provvedimenti propedeutici alle demolizioni".

"In risposta alla denunciata 'soppressione dell'ufficio centrale antiabusivismo edilizio' il Direttore Antonio Di Maggio - si legge ancora - informa che lo stesso non e' mai stato soppresso e che dal novembre 2008, affidamento dell'incarico, gli interventi demolitori eseguiti sul territorio di Roma Capitale, in esecuzione di Determinazioni emesse dai dirigenti degli uffici tecnici municipali, hanno permesso la demolizione di oltre 40.000 mc di volumetria illecita, nonche' il sequestro di cantieri e manufatti illegittimi in gran parte edificati in aree di particolare pregio. Gli interventi, eseguiti con la collaborazione di tutti i Gruppi territorialmente competenti dimostrano il forte e costante impegno del Corpo della Polizia Roma Capitale nel controllo e salvaguardia del territorio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog