Cerca

Borsa: bene europee al giro di boa, corre Lottomatica, occhi puntati su Bpm (2)

Finanza

(Adnkronos) - Maglia rosa del listino principale invece per Lottomatica che guadagna il 6% a 13,08 euro dopo aver toccato un massimo infraday di 13,13 euro. Piu' che sostenuti i volumi di scambio con oltre 760mila pezzi passati di mano rispetto a una media di giornata di 597mila. Nell'ultimo mese il titolo ha perso oltre il 13%. Bene Tod's a 85,40 euro (+2,58%) e la galassia Agnelli con Fiat Industrial a 8,61 euro (+2,20%), Fiat a 7,10 euro (+1,94%) e la holding Exor a 21,37 euro (+1,33%).

Miglior performance del comparto bancario per Intesa Sanpaolo che guadagna l'1,77% a 1,8360 euro, in spolvero anche Unicredit a 1,506 euro (+1,21%) mentre nel pomeriggio e' previsto un cda anche sulla cartolarizzazione che potrebbe arrivare a un ammontare massimo di 14 mld di euro. Rialzi piu' contenuti per Banco Popolare (+1,05% a 1,638), Ubi Banca (+0,55% a 4,012) e Bpm (+0,43% a 1,635). Dopo un buon avvio il titolo annulla i guadagni, mentre il dg Enzo Chiesa torna a smentire possibili operazioni di aggregazione. "Non c'e' mai stata alcuna operazione straordinaria e non e' nostra volonta' farle".

Sabato l'assemblea dovra' deliberare sull'aumento di capitale da 1,2 miliardi e sull'incremento delle deleghe di voto da tre a cinque, e' di oggi invece l'avvio dell'indagine da parte dei pm milanesi. Un'inchiesta che nasce dopo l'esposto presentato proprio dal direttore generale per violazione del segreto bancario. I rilievi di Bankitalia erano stati consegnati da Bpm alla Guardia di Finanza a seguito di alcuni articoli di stampa che contenevano stralci del verbale ispettivo della Banca d'Italia. In controtendenza Mps che perde lo 0,60% a 0,5795 euro dopo l'aumento di capitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog