Cerca

Sanita': in Sicilia Centro cardiologico pediatrico Mediterraneo, ecco come funziona

Cronaca

Roma, 21 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Una struttura d'eccellenza per assicurare interventi di alto livello di cardiologia e cardiochirurgia pediatrica, che conta su 12 posti letto di degenza, 12 posti letto di terapia intensiva, 1 sala operatoria, 1 sala di emodinamica ed una risonanza magnetica nucleare. E' il Centro cardiologico pediatrico Mediterraneo di Taormina - centro di III livello della rete di cardiologia pediatrica della Sicilia - nato dall'accordo tra la Regione siciliana con l'ospedale pediatrico Bambino Gesu', presentato ufficialmente oggi ai Giardini Naxos (Messina).

La gestione del Centro, grazie all'accordo, e' stata attivata da novembre, quando contestualmente sono partiti i lavori di ristrutturazione dei locali dell'ospedale San Vincenzo di Taormina. Prima dell'avvio di questa struttura - si legge in una nota - in Sicilia erano presenti centri di cardiologia pediatrica all'interno di ospedali generali, dedicati solo in parte alla pediatria.

Il Centro cardiologico pediatrico Mediterraneo (Ccpm), invece, "ha come obiettivo primario quello di assicurare l'assistenza di alta specializzazione cardiologica e cardiochirurgia sia per la popolazione pediatrica siciliana sia per quella di altri Paesi del bacino del Mediterraneo. Evitando cosi che gran parte dei pazienti sia costretta a spostarsi nei Centri di rilievo internazionale presenti nel nostro Paese, come il Bambino Gesu', o verso l'estero". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog