Cerca

Arezzo: Vasai su Moody's, i bilanci della Provincia sono sani

Economia

Firenze, 21 giu. - (Adnkronos) - ''Il bilancio della Provincia di Arezzo e' saldissimo, anche se i pesanti tagli di Governo e Regione hanno purtroppo pesantemente frenato l'azione amministrativa, ma rischiamo di pagare il declassamento dell'Italia''. Con queste parole, il presidente della Provincia, Roberto Vasai, interviene dopo la diffusione del comunicato dell'agenzia Moody's, nel quale si prospetta il rischio di un dowgrade per tutti i 23 enti italiani tra Regioni, Province e Comuni italiani che hanno un Rating rilasciato dalla stessa agenzia statunitense.

''La comunicazione di Moody's - prosegue Vasai - non e' altro che la conseguenza dell'annunciata possibilita' di declassamento dell'Italia. Basti dire che nel mirino di Moody's e' anche il rating delle societa' pubbliche italiane dai bilanci piu' solidi, quali Enel, Eni, Finmeccanica, Poste e Terna. E' evidente che se il rating dell'Italia fosse abbassato, per caduta sarebbero abbassati tutti i rating sottostanti degli enti pubblici, ovvero tutti quelli che hanno un rating di Moody's. Moody's, infatti, nel suo comunicato, osserva che i governi regionali e locali hanno navigato «la crisi senza un significativo deterioramento dei conti. Comunque non sono immuni dalle condizioni del credito sovrano e potrebbero essere esposti, a vari gradi, alle condizioni macroeconomiche del paese''.

''Peraltro - conclude Vasai - come gli aretini sanno, la Provincia di Arezzo ha ad oggi il rating piu' alto tra le province italiane, sia pure alla pari con altre. Tutte le altre province italiane non sono citate nel comunicato di Moody's per un semplice motivo: perche' non hanno mai chiesto a Moody's il rating''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog