Cerca

Made in Italy: con mozzarella 'halal' globalizzazione diventa Dop

Economia

Roma, 21 giu. - (Adnkronos/Labitalia) - "Per noi la globalizzazione non e' una parola priva di senso. Ci sentiamo responsabili nel nostro essere garanti della tradizione". A dirlo, in un'intervista a LABITALIA, il direttore del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana, Antonio Lucisano, commentando la prima certificazione in Italia di conformita' 'halal', ovvero che il prodotto puo' essere consumato dai musulmani osservanti essendo conforme ai dettami del Corano e della Sharia.

"Sono due -spiega- le motivazioni che ci hanno spinto a certificare questo tipo di mozzarella. La prima e' di mercato. Stiamo parlando, infatti, di due miliardi di persone che osservano la religione musulmana e che non possiamo certo ignorare".

"La seconda motivazione -sostiene- e' di tipo ideologico. Abbiamo voluto dimostrare, come promotori della qualita' di portatori del marchio dop, che l'innovazione non e' affatto nemica della tradizione e che quindi non possiamo chiudergli le porte". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog