Cerca

Fincantieri: Bono, un Piano? Aspetto fase riflessione e razionalita'

Economia

Trieste, 21 giu. - (Adnkronos) - "Mi e' stato sempre difficile fare certi ragionamenti. Ci e' sembrato che in questo momento sia prevalsa la fase, chiamiamola cosi', emozionale. Pensiamo invece che ci debba essere la fase riflessiva e razionale e quindi aspettiamo che questa fase di riflessione e di razionalita' ci consenta di arrivare a un Tavolo, poi e' chiaro che i Piani che si scrivono sulla carta sono sempre Piani che si scrivono sulla carta". Lo ha detto l'amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono ha detto riispondendo a una domanda su un eventuale Nuovo piano della Fincantieri, a margine del Tavolo con la Regione sul futuro della cantieristica in Friuli Venezia Giulia

Bono ha sottolineato quindi che i Piani, nonostante "il valore importante che hanno", e la previsione del futuro che proiettano, "la verita' assoluta non ce la hanno, ne' noi pretendevamo che ce la avesse allora, tanto e' vero che abbiamo detto non e' un Piano prendere o lasciare, e che comunque il primo incontro era un incontro soltanto informativo e poi ci sarebbe stato il secondo, dove si sarebbe entrati nel merito piu' approfonditamente". "Non e' che abbiamo sollevato problemi inesistenti - ha concluso Bono - tanto per conquistare le prime pagine dei giornali oppure per fare professione di muscolarita' della quale non sentiamo proprio il bisogno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog